ATTENZIONE:Vi preghiamo di contattarci ai seguenti numeri
(+ 39) 328 7046591 e (+ 39) 333 3349985.
La numerazione fissa al momento non è raggiungibile per motivi tecnici.

  • VTEM Image Show

    Imparare le cose importanti, dalle cose semplici

    Your content1

GITA SCOLASTICA

UNA GITA SCOLASTICA IN FATTORIA

La Fattoria Alvaneta, iscritta all'albo regionale delle fattorie didattiche, organizza giornate dedicate ai bambini e alla scoperta della natura nei mesi da marzo a novembre, quando le temperature permettono di progettare, anche insieme agli insegnanti, attività stimolanti e divertenti.

Come trascorrere alla Fattoria Alvaneta una giornata all'insegna della natura, in una dimensione di apprendimento e gioco?

Una volta giunta in azienda con il servizio navetta, la scolaresca è accolta con un affettuoso benvenuto a base di biscottini e succhi di frutta fatti in casa. Dopo una breve presentazione della Fattoria e del contesto geografico e rurale in cui sorge, si parte per un'escursione nel bosco, alla scoperta delle specie arboree presenti, delle essenze del sottobosco e degli animali selvatici che lo abitano, fino a raggiungere una sorgente di grande valore naturalistico, in un'affascinante gola calcarea.
Passando poi dall'orto, si rientra in azienda per prendere parte ai laboratori, nei quali i bambini, divisi in piccoli gruppi, imparano le tecniche di preparazione dei salumi, della pasta fatta a mano, di alcuni piatti tipici della tradizione cilentana, nonché dei dolci e sono coinvolti nelle attività agricole stagionali e nella cura degli animali.
A completare il programma un gustosissimo pranzo, che può prevedere anche la degustazione dei dolci preparati durante i laboratori.

Certamente non basta una sola giornata in fattoria per imparare come funziona un'azienda agricola o un allevamento. Per questo la Fattoria Alvaneta desidera instaurare rapporti duraturi con le scuole, allo scopo di progettare, insieme agli insegnanti, attività e percorsi coerenti con il programma scolastico e in grado di completare e arricchire l'offerta didattica delle scuole, attraverso un numero maggiore di visite organizzate in stagioni diverse.